Come pulire dopo l’utilizzo del Cioccolato

Quali mele nella Torta di Mele?
29/03/2020
Immagine a scopo dimostrativo
Come preparare una perfetta crostata con la marmellata
29/03/2020

Hai fuso del cioccolato e nell’attesa di lavare il piano di lavoro oppure i contenitori, il cioccolato si è seccato?

Vorresti provare a rimuovere velocemente le incrostazioni e non hai voglia di pulire per decine di minuti utilizzando acqua calda ed olio di gomito?
E soprattutto..dobbiamo necessariamente eliminarlo oppure possiamo recuperarlo?

Come dici? Ho individuato perfettamente il tuo problema?
In tal caso, sappi che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Nel corso di questo articolo, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come farlo in modo pratico e rapido.

Il cioccolato reagisce alle temperature. Quindi caldo (si scioglie) o freddo (si indurisce).

Nel caso tu voglia lavare agevolmente un contenitore puoi:

  • Contenitori di plastica:
    • Prova a fondere il cioccolato rimasto ponendo il contenitore in microonde, avviandolo alla massima potenza a step temporali brevi di 20/30 sec. alla volta. Il cioccolato si scioglierà nuovamente e potrai decidere se cestinarlo oppure conservarlo.
    • Riponi in congelatore per 15/25 minuti il tuo contenitore. A seconda del materiale plastico che stai utilizzando, è altamente probabile che si stacchi facilmente quando sarà congelato.
  • Contenitori in acciaio o metallo:
    • Prova a fondere il cioccolato rimasto ponendo il contenitore su una pentola con acqua bollente (bagno maria) . Il cioccolato si scioglierà nuovamente e potrai decidere se cestinarlo oppure conservarlo.
    • Riponi in congelatore per 15/25 minuti il tuo contenitore. A seconda del materiale metallico che stai utilizzando, è altamente probabile che si stacchi facilmente quando tutto sarà congelato.

Nel caso tu voglia pulire agevolmente un piano di lavoro puoi:

  • Attendere che il cioccolato si indurisca e, compatibilmente con il pregio della superficie da pulire, utilizzare un raschietto (tarocco) per pasticceria per grattarlo via velocemente.
  • Utilizzare un tradizionale panno per le superfici, lavandolo continuamente con acqua calda.
  • Rimuovere le incrostazioni più grandi strofinandovi sopra, insistentemente, un cubetto di ghiaccio. Questa operazione cristallizzerà rapidamente il cioccolato facendolo staccare rapidamente dal piano di lavoro.

In ogni caso ti consiglio di utilizzare la pellicola per alimenti per rivestire il piano di lavoro prima di utilizzare il cioccolato (soprattutto per temerarlo).

Come fare? E’ più semplice a farsi che a dirsi.

  1. Pulisci bene il piano di lavoro con un panno umido e pulito.
  2. Non aspettare che il piano si asciughi, anzi, affrettati a stendere la prima lingua di pellicola. (sul piano umido la pellicola si attaccherà e non si sposterà mente lavori)
  3. Prosegui stendendo le successive lingue di pellicola sovrapponendo la nuova striscia su almeno 5 cm della striscia precedente. (in questo modo non rischierai che si separino mente lavori e non troverai neanche un piccolo schizzo di cioccolato da pulire)

E dopo?

Dopo aver temperato il tuo cioccolato, oppure glassato la tua torta, potrai chiudere gli estremi della pellicola sulla stessa massa (creando una forma di salame), sollevarla con cura e potrai spremere il contenuto direttamente in un contenitore!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.