Come colorare la Pasta di Zucchero

Sac a Poche..Croce e Delizia
27/03/2019
Tutte le marche di colori alimentari sono uguali?
23/04/2019
Mostra tutti

Ti sei mai chiesta come si colora la Pasta di Zucchero?

Non riesci a colorare di rosso la pasta di zucchero?

Ti rimangono dei puntini di colore alimentare nella pasta di zucchero?

Non riesci ad ottenere un nero intenso con il colorante alimentare?

Succede spesso che, volenterosi di realizzare delle decorazioni di Pasta di Zucchero colorata, ci si domandi quale sia il modo più semplice per colorare questa Pasta Dolce senza però spendere troppo e soprattutto senza fare pasticci.

Vediamo insieme quindi, alcuni consigli utili per ottenere dei colori brillanti, sporcando pochissimo ed in poco tempo.

Per prima cosa verifichiamo insieme quali tipologie di colori alimentari esistono in commercio.

  1. Colori Alimentari Liquidi
  2. Colori Alimentari in Gel o Pasta
  3. Colori Alimentari in polvere

Queste tre macrocategorie raccolgono infatti alcune sotto categorie che a mio avviso sono più importanti delle stesse macro, e adesso ti pongo un esempio di altro genere, per spiegarti meglio.

ES. La macrocategoria della carne include le sottocategorie di carni rosse e carni bianche, che a loro volta includono altre categorie.

Carni Rosse

  • Bovina
  • Ovina
  • Equina ecc.

Carni Bianche

  • Pollo
  • Tacchino
  • Maiale

Questo esempio probabilmente ti sarà utile nella scelta dei coloranti alimentari perchè ti potrebbe incuriosire e quindi permettere di cercare maggiori informazioni ed approfondimenti al momento dell’acquisto dei colori adatti al tuo lavoro.

Ritorniamo quindi ai nostri colori alimentari.

Li trovi al supermercato, in piccoli flaconi trasparenti, oppure li puoi trovare nei negozi specializzati. Puoi trovarli anche su Amazon oppure in alcuni siti con lo shop online e quindi puoi acquistarli direttamente da casa.

1. Colori Liquidi:

Liquidi su base:

  • Acqua + colore
  • Alcool/Etanolo + colore
  • Lipo (burro di cacao o grasso in forma liquida) + colore

Sono ideali per:

  • Colorazione di prodotti in forma liquida (es. acqua per fare il ghiaccio)
  • Aerografo
  • Colorazione del cioccolato (sia massa che chablonage)

2. Colori in Gel / Pasta:

Gel o Pasta su base:

  • Glucosio + addensante + colore
  • Acqua + addensante + colore
  • Glicerolo + colore

Sono ideali per: 

  • Colorazione della Pasta di Zucchero
  • Colorazione delle Masse (es. Pan di Spagna ecc)
  • Colorazione di Materie Prime in generale (es. burro, panna ecc)

Si utilizzano in modo estremamente semplice. Basterà inglobare impastando oppure miscelando il colore alimentare nella massa che si desidera colorare. E’ assolutamente consigliabile l’utilizzo di guanti monouso per evitare di colorare anche le mani, le unghie e gli indumenti.

Nel caso della colorazione della Pasta di Zucchero, ti consiglio di stendere un paio di strappi di pellicola per alimenti sul piano di lavoro, cosicché a lavoro finito, pulire, ti sarà più semplice.

3. Colori in Polvere:

Polveri:

  • Idrosolubili
  • Liposolubili

I colori Idrosolubili per natura presentano una maggiore capacità di dispersione in presenza di liquidi (non è il caso della pasta di zucchero)

I colori Liposolubili per natura hanno una maggiore capacità di dispersione omogenea in presenza maggiore di grassi (perfetti per la Pasta di Zucchero)

Anche questi si utilizzano in modo estremamente semplice. Basterà inglobare impastando oppure miscelando il colore alimentare nella massa che si desidera colorare. E’ assolutamente consigliabile l’utilizzo di guanti monouso per evitare di colorare anche le mani, le unghie e gli indumenti.

Inoltre ti consiglio di sciogliere in anticipo rispetto all’utilizzo, il colore Idrosolubile in acqua o Alcool per liquori ed il colore alimentare Liposolubile in piccole quantità di olio di semi oppure burro/margarina/burro di cacao.

Nel caso della colorazione della Pasta di Zucchero, ti consiglio di stendere un paio di strappi di pellicola per alimenti sul piano di lavoro, cosicché a lavoro finito, pulire, ti sarà più semplice.

Sono ideali per: 

  • Colorare tutti i cibi
  • Dipingere a secco
  • Dipingere con il colore diluito (acqua, alcool, burro, olio ecc..)
  • Creare effetti a pennello

Apparentemente esistono alcuni colori difficili da ottenere, come ad esempio il rosso, il marrone ed il nero.

In realtà sarà molto semplice ottenere questi colori, basterà semplicemente aumentare la quantità di colore da inserire nella massa.

E adesso…ti auguro un buon lavoro!

…..leggi anche

Tutte le marche di colori alimentari sono uguali?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.